La nostra storia

Correva l’anno 1978. A quel tempo di lavoro ce n’era poco e il Fucino era l’unica alternativa. Candida era molto brava a fare i dolci, mentre il marito faceva il contadino. Durante una cena di Natale Candida esclamò davanti a tutti “io devo aprire un forno qui in piazza”. Quaranta giorni dopo il sogno di Candida divenne realà.

Nacque così il panificio Dolce e Pane Candida diventato negli anni un punto di riferimento per tutta la Marsica. All’inizio fu dura. Il lavoro era tanta e la paura di non farcela anche. Dopo aver preso delle lezioni in un forno di Celano Candida si sentiva più sicura, quando poi a lei si unì il marito che lasciò il lavoro nei campi, tutto filò liscio.

Nel giro di quattro, cinque anni, divennero già fornitori dello Stato: si rifornivano al panificio tutte le caserme delle provincie dell’Aquila, Sulmona e Teramo. Agli inizi degli anni Ottanta, quindi, ci furono le prime assunzioni che poi aumentarono nel corso degli anni.

Oggi tutto è il mano a Franco, figlio di Candida, e a suo nipote Quirino che seguono di persona tutte le fasi della lavorazione. Candida invece si dedica ai dolci e alle torte personalizzate per ogni occasione. Il motto è sempre lo stesso: fare bene, proprio come gli ha insegnato Candida con la sua tenacia e la sua forza di volontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *